Plafoni Aspiranti Induttivi

SOFFITTI ASPIRANTI INDUTTIVI – tipologie disponibili:

  • soffitto aspirante induttivo con reintegro trattato (solo Stagione Invernale)
  • soffitto aspirante induttivo con reintegro trattato (solo Stagione Estiva)
  • soffitto aspirante induttivo con reintegro trattato (stagione Invernale + Estiva)

Plafone aspirante induttivo

Premessa

Gli impianti di estrazione per le attività di ristorazione, normalmente impongono volumi di portata rilevanti, tali da rendere necessario il reintegro trattato.

Il reintegro è indispensabile per le seguenti ragioni:

  • garanzia di adeguate condizioni di lavoro
  • filtrazione dell’aria prelevata dall’esterno
  • eliminazione delle correnti d’aria
  • miglioramento captazione dei fumi
  • eliminazione conflitto con altri impianti (vedi ad esempio cdz sale, forni pizza ….).
Plafoni aspiranti induttivi schema

Considerazioni

Vista quindi l’assoluta necessità di prevedere il reintegro, si consiglia, allo scopo di abbattere i costi di gestione ed il fabbisogno energetico, di prevedere un sistema di compensazione misto come così di seguito meglio descritto.

IMMISSIONE TRATTATA

Il sistema utilizza particolari diffusori canalizzati con forature calibrate (13,7%), per consentire una
mandata perfettamente omogenea.
Le aree di immissione sono integrate da una chiusura piana cieca sovrastante alle suddette zone forate;
tale soluzione garantisce la totale canalizzazione dell’aria trattata immessa in ambiente.

IMMISSIONE ARIA INDUTTIVA (NON TRATTATA – CONTENIMENTO ENERGETICO)

Composta da una camera convogliamento dell’aria esterna alla lama deflettrice e convogliatrice,
rivestimento interno di tutte le superfici della zona immissione con materiale coibente, ignifugo ed
autoestinguente, necessario per eliminare ogni possibile effetto di condensazione alle superfici interne
del corpo, dovute alle differenti temperature, (aria esterna ed ambiente).

Vai alle referenze